CITTÀ FANTASMA E LUOGHI LEGGENDARI … IL LATO INASPETTATO DELL’ITALIA

Ci sono luoghi carichi di mistero, testimoni di una storia passata, interrotta, spezzata, spazzata via. Penserete che siano luoghi leggendari, da racconto noir, da set cinematografico. E invece sono assolutamente reali. Date un’occhiata ad alcuni delle località abbandonate più affascinanti d’Italia:

800px-Consonno_autunnoCONSONNO, Olginate, Lecco. Negli anni 60’ un industriale decise di trasformare questa piccola frazione in un vero e proprio paese dei balocchi, con edifici dalle architetture esotiche, centri commerciali, alberghi di lusso, campi sportivi. I grandiosi piani del suo ideatore però non andarono a buon fine e a seguito di frane il paese venne abbandonato quando era ancora in fase di costruzione. Il degrado e l’abbandono regnano sovrani conferendole l’aspetto di una vera e propria città fantasma.

 
 
 
 
 
Craco0001CRACO, Matera. Questa antica cittadina arroccata sulle colline venne evacuata nel 1963 a causa di una frana. Questo abbandono coatto ha fatto sí che si conservasse intatto. Oggi è possibile visitarlo accompagnati da una guida. Si può godere della sua atmosfera incantata da borgo medievale, ma i cedimenti del terreno potrebbero rivelarsi fatali!
 
 
 
 
 
400px-Bussana_vecchia,_église_Sant'EgidioBUSSANA VECCHIA, Sanremo. Un violento terremoto verso la fine dell’ Ottocento ha costretto i suoi abitanti a fuggire verso valle, lasciando un luogo pittoresco in balia del tempo. Una piccola comunità di artisti ha deciso negli ultimi anni di far tornare in vita questa magica località pur mantenendo rigorosamente il suo stile medievale, per cui l’accesso è consentito solo ai piedi.

 
 
 
 
 
800px-Fabbriche_di_CareggineFABBRICHE DI CAREGGINE, Vagli Sotto, Lucca. La costruzione in epoca fascista di una diga ha causato la sommersione del villaggio medievale che oggi è visibile solo nelle rarissime occasioni in cui il bacino viene svuotato.
 
 
 
 
 
800px-Lago_di_Resia_2CURON VENOSTA, Bolzano. La vecchia Curon è visitabile solo se in possesso di … bombole! La diga che ha dato vita al lago di Resia ha completamente sommerso il paese. L’unico edificio che riesce ad emerge è il vecchio campanile. Una leggenda racconta che in alcune giornate d’inverno si sentano ancora suonare le sue campane.
 
 
 
 
 
Conoscete altri luoghi simili, carichi di mistero e storia? Segnalatecelo in un commento qui sotto!

[English]

You might also like: