Come parla un italiano

Trovandomi all’estero da diverso tempo devo dire che il tema dei clichés sugli italiani mi tocca continuamente. E così mi ritrovo a scrivere un altro post su questo argomento…

Solo ieri stavo parlando al telefono con mia cugina, che è nata in Germania ma è italianissima, e appena ho buttato giù i miei amici mi hanno fatto notare che entrambe avevamo parlato a voce piuttosto alta, al punto che le persone che si trovavano nella stessa stanza dove ero io sono state in grado di sentire mia cugina che parlava. In effetti pensandoci il volume delle nostre voci non era proprio in linea con la media degli stranieri…

Ma la cosa che più mi viene ripetuta è che le mie mani sembrano impazzite quando parlo, e che sembra che io stia cercando di comunicare con i gesti piuttosto che con le parole. A me piace parlare così, e su facebook ho scoperto che gli studenti che sono stati in erasmus in Italia sostengono di essere ormai in grado di usare le stesse gestualità degli italiani doc. Esiste persino un video su YouTube che offre una lezione (a mio parere un po’ noiosa) su come comunicare usando i gesti più popolari nel Bel Paese.

Al di là di tutti i luoghi comuni, sicuramente per parlare italiano non è sufficiente muovere molto le mani (anche se farlo nel modo corretto aiuta…), considerata la lunga storia che ha portato la nostra bellissima lingua ad essere come oggi noi la parliamo. Tantomeno basta avere i baffi come pensa Peter Griffin, e tra l’altro questo cliché io proprio non lo ho mai sentito in vita mia…

You might also like:

  • Sorry, but we couldn't find anything useful.

1 thought on “Come parla un italiano”

  1. Su la mia personalitá, ho origini italiani, sono nata e vivo ancora in Germania. E sono d’avvero d’accordo con questo articolo! I Italiani parlano as alta voce, movendo le mani! I tedesci sono molto piú selenziosi e calmi! Noi abbiamo troppo temperamento!! Per questo tutti ci prendono per il c***!!!

Comments are closed.