Conoscete la lingua degli emoji?

Emoji vs Emoticon

La parola ‘emoji‘ risale alla fine degli anni ’90. Di origine giapponese, è formata da ‘e’ (immagine) e ‘moji’ (lettera, carattere). Indica le immagini utilizzate nella comunicazione elettronica per trasmettere le emozioni. Gli emoji vengono spesso confusi con le emoticon.

Le emoticon sono delle rappresentazioni delle espressioni facciali, ad esempio ;-D La parola ’emoticon’ è l’abbreviazione di ’emotion icon’, letteralmente tradotto in ‘icona che rappresenta un’emozione’ (per l’aneddoto del 1982 all’origine di questa parola, leggere questo articolo).

In poche parole, le emoticon usano caratteri di testo semplici mentre gli emoji sono delle vere e proprie immagini che devono quindi essere supportate da Unicode.

La lingua a crescita più rapida

È stato affermato che gli emoji sono “the fastest growing language in the UK” (“la lingua a crescita più rapida”) sulla base del numero di persone che la usano e della sua velocità di evoluzione. Il Professor Evans della Bangor University spiega che: “As a visual language emoji has already far eclipsed hieroglyphics, its ancient Egyptian precursor which took centuries to develop” (“In quanto lingua visuale, gli emoji hanno già eclissato i geroglifici, il loro precursore nell’antichità egiziana, i quali hanno impiegato secoli a svilupparsi”). Nella sua ricerca, il Professor Evans ha trovato che i 10 emoji più usati sono i seguenti:

IT_Do you know Emoji_intext

Gli emoji sono una lingua?

L’attuale dibattito online sullo status linguistico degli emoji presenta due posizioni agli antipodi. Per rispondere alla domanda su cui si basa questo paragrafo, possiamo considerare la questione partendo da cosa è una lingua. La caratteristica alla base della definizione di lingua è quella di essere un sistema di comunicazione. Gli emoji sono un sistema di comunicazione?

Gli emoji e la comunicazione online

Gli emoji sono usati nelle chat e nella messaggistica istantanea per aggiungere quei significati che non possono essere trasmessi attraverso le parole. La comunicazione online sta generando nuovi fenomeni linguistici. Da questo punto di vista, si può affermare che sia le emoticon che gli emoji si occupano degli aspetti pragmatici del linguaggio nelle interazioni scritte (per una spiegazione accessibile su cosa sia la pragmatica in linguistica, questo rimane il mio articolo preferito).

Allora, gli emoji sono una lingua?

Non sono una grande fan delle risposte assolute si/no. La parte divertente è analizzare i fenomeni. Noi di bab.la abbiamo sperimentato un’intervista con emoji per i vincitori di Top Language Lovers 2015, ossia DW – Learn German e Easy Languages. Potete dare un’occhiata alle interviste ed esprimere la vostra opinione: gli intervistati riescono ad esprimersi usando solamente emoji?

Aspetto i vostri commenti sulla relazione tra emoji e linguaggio!

 

banner_it

[English]

You might also like:

  • Sorry, but we couldn't find anything useful.

1 thought on “Conoscete la lingua degli emoji?”

Comments are closed.