É TEMPO DI CONFETTI … STILE ITALIANO!

799px-Sulmona_82La parola confetti in inglese indica i coriandoli di carta che si lanciano durante i festeggiamenti, ma forse non tutti sanno che in Italia si usa la stessa parola indica una cosa che è sì legata alle celebrazioni, ma che ha a che fare con il cibo e la tradizione (gli italiani sono dei maestri nel cibo e nelle tradizioni, cos’altro potevate aspettarvi?). I confetti tradizionali sono dei dolci formati da mandorle ricoperte da una glassa di zucchero. Il festeggiato li regala ai suoi ospiti alla fine della festa, di solito avvolti in un fazzoletto di tulle e accompagnati da un piccolo presente.
 
La tradizione associa ciascun colore della glassa a diversi eventi:
– AZZURRI: Nascita o battesimo di un bambino
– ROSA: Nascita o battesimo di una bambina
– ROSSO: Laurea
– VERDE: Fidanzamento
– BIANCO: Matrimonio
– ARGENTO: Nozze d’argento (25 anni)
– ORO: Nozze d’oro (50 anni)
 
La capitale Italiana dei confetti è la città abruzzese di Sulmona. La tradizione risale addirittura all’epoca romana, quando i confetti erano fatti di mandorle e miele. La tradizione li vuole a base di mandorla, ma oggi giorno ci sono centinaia di varianti: ripieni di cioccolato, frutta, menta, wafer. Se volete provare questa piccola delizia croccante, tutto quello che vi serve è un invito ad una celebrazione italiana … o un viaggio a Sulmona. Ne varrà sicuramente la pena!

[English]

You might also like: