I tifosi del calcio italiano

In Italia il calcio è letteralmente un fenomeno di massa. A confermare questa ipotesi ci sono elementi decisivi che non lasciano spazio ad ulteriori dubbi. Partendo da uno dei fatti più recenti si può citare la serata degli Oscar del calcio italiano svoltasi il 19 gennaio 2009 a Milano. Organizzata dall’Assocalciatori, l’iniziativa ha premiato i migliori calciatori del calcio italiano. Durante la serata hanno trionfato Ibrahimovic e Del Piero, due fra i giocatori più amati in Italia.

L’idea degli Oscar rientra in tutta una serie di iniziative che celebrano questo sport nel Bel Paese. La passione per il calcio attraversa tutte le regioni, da nord a sud e mostra tutta la sua forza attraverso le esultanze di milioni di italiani di tutte le età. I videogiochi più famosi nel paese sono quelli riguardanti il calcio, tutti i ragazzi e sempre più anche molte ragazze si avvicinano, con passione e costanza al calcio. Nelle cittadine più piccole sono presenti piccole associazioni calcistiche all’interno delle quali molti giovani esordienti sperano di fare carriera. Tutta la passione che emerge dagli occhi rapiti dei tifosi italiani si riversa poi negli stadi gremiti ogni fine settimana. Degne di nota sono anche le immagini degli immigrati italiani in Germania e in tutto il resto del mondo che con i Mondiali del 2006 hanno riscoperto ancora di più le loro origini e l’affetto per i nostri giocatori.

Purtroppo a volte la passione e la necessità di liberarsi e di sfogare le preoccupazioni, le delusioni, la rabbia ha causato in Italia alcuni incidenti gravi che si sono lasciati dietro a volte anche delle vittime. Proprio nell’ultimo anno in Italia si è incominciato a porre rimedio a tali eventi impedendo ad alcune tifoserie l’accesso agli stadi per alcune partite considerate particolarmente calde e alcune trasferte. Questo intervento si è reso necessario perché i tifosi e i corpi della polizia non riuscivano a contenere da un lato l’entusiasmo dei tifosi e dall’altro alcuni gruppi estremisti che non fanno altro che danneggiare l’immagine del calcio italiano anche all’estero, causando danni fisici e morali notevoli.

L’iniziativa con cui si è aperto questo articolo e gli interventi delle forze pubbliche cercano però di salvare i principi basilari su cui le attività sportive e dunque anche il calcio, si fondano. E allora non ci resta che sperare che i tifosi, quelli autentici, che sanno godersi davvero una partita di calcio riescano a contenere le ondate di violenza a cui purtroppo abbiamo assistito ultimamente. Concludo l´articolo riproponendo le immagini di un tifoso italiano che nel suo piccolo ha fatto proprio questo.

You might also like: