Matrimonio reale: lezioni di stile

Confessate, quanti di voi venerdì scorso hanno seguito, anche solo per qualche minuto, la diretta del matrimonio di William e Kate? Credo che siate, o meglio siamo, stati in molti, moltissimi, da ogni parte del mondo.

Soprattutto gli appassionati di moda e stile non avranno potuto trattenere i commenti sugli abiti e gli accessori scelti dai protagonisti e dagli invitati. Le foto non smentiscono la teoria – sempreverde, direi – de “la classe non è acqua”. E ancora: i titoli nobiliari non vanno sempre di pari passo al buon gusto, che resta una qualità personale, aldilà del budget a disposizione.

Qui di seguito, una breve rassegna di chi, secondo noi, si è particolarmente distinto, in un senso o nell´altro. E voi che ne pensate? Scrivetelo nei commenti!

Kate: per dirla all’inglese, “amazing”. Il vestito di Sarah Burton era semplicemente perfetto: elegante, tradizionale, raffinato e comunque contemporaneo. Un trionfo di sobrietà e fascino per la bella Duchessa di Cambridge che si avvia a diventare – se non lo è già – icona di stile della casa reale britannica dopo l´indimenticata Lady D.

William: per il giorno del sì, ha scelto la divisa rossa delle Irish Guards, nonostante la sua appartenenza alla Royal Air Force. Un principe in divisa fa sempre la sua figura, ma a dirla tutta, un pochino sfigurava di fianco alla sua splendida amata. Permettete un’osservazione sincera: preferivamo il William di un paio di anni fa…

La Regina Elisabetta: Dio salvi la Regina, sempre. In molti hanno criticato il suo abito, ma quel giallo canarino, secondo noi, le donava molto. Ottantacinque anni portati alla grande, coronati come sempre dall’immancabile cappellino in tinta. Come sarebbe Elisabetta II vestita, immaginiamo, con un abito Italian style? Semplicemente non sarebbe lei!

I Beckhams: un applauso per David, davvero “classy” nel suo tight di Ralph Lauren (peccato per la piccola gaffe della medaglia, ma gliela perdoniamo volentieri). Molto stilosa anche Victoria, con un abito blu della sua casa di moda, forse un po’ troppo scuro per un matrimonio.

Pippa: la rivelazione del matrimonio è senz’altro lei. Abito bianco, lungo e attillato, con uno scollo morbido, firmato anche questo da Sarah Burton – che davvero si è superata e ha reso onore al genio ed estro di Alexander Mc Queen. Complimenti Philippa, in forma smagliante!

Beatrice e Eugenia: qualcuno forse invidia i loro vestiti o cappelli? Talvolta un semplice tubino nero comprato in saldo può dare più soddisfazione. Forse volevano sfidarsi tra loro?

[English]

You might also like: